Archeostorie. Manuale non convenzionale di archeologia vissuta.

Archeostorie. Manuale non convenzionale di archeologia vissuta.
Poca teoria e tanta pratica.

Può sembrare un paradosso visto che stiamo parlando di un libro, ma non lo è affatto. Il sottotitolo la dice lunga. Manuale non convenzionale di archeologia vissuta.
La pura e semplice verità. Non è il solito titolo accattivante che contrasta con il contenuto.
È una dichiarazione d’intenti.
cinzia dal maso

È la prima cosa che Cinzia e Francesco hanno chiesto a noi autori. La concretezza del nostro “vissuto” in un ambito che, a uno sguardo superficiale, sembrerebbe non riguardare l’archeologia in senso stretto. O almeno l’archeologia come forse viene ancora immaginata da un grande pubblico.
Più di 30 professionisti si sono messi assieme per raccontare come, partendo da un già notevole livello di specializzazione, si sono “inventati” un lavoro, un nuovo modo di raccontare il classico lavoro di archeologo, una nuova maniera di condividere con un grande pubblico ancora e sempre affascinato dalla figura dell’archeologo.
Professionisti che “Rappresentano le forze cui l’Italia deve rivolgersi se vuole davvero puntare sui Beni Culturali per la sua rinascita.”Questa è una delle frasi contenute nell’introduzione del libro ed è il motivo per cui abbiamo pensato di invitarli a presentare il volume, ancora caldo di tipografia, nella sede di Buy Maremma online.

Un manuale che sprizza passione, entusiasmo e professionalità da ogni pagina. Una ventata di sano ottimismo per chi lo ha scritto, per chi lo leggerà, per chi ne trarrà ispirazione o anche soltanto un aggiornamento mentale della figura dell’archeologo. L’archeologo compare nella sua vera natura di anello di congiunzione tra un passato a volte oscuro da decifrare e un pubblico, sempre più avido di conoscenza, fatto di bambini, adulti, italiani e stranieri, social addict e chi più ne ha più ne metta.

francesco ripanti

“Archeostorie una bottega artigiana pronta ad accogliere quanti più apprendisti possibile: la bottega artigiana della nuova archeologia italiana.” Nata a seguito dell’adesione al Day of Archaeology, evento durante il quale, in un giorno preciso dell’anno archeologi di tutto il mondo si danno appuntamento sul web per raccontare il loro lavoro. Nel 2014 il coinvolgimento di un sempre più nutrito gruppo di archeoblogger italiani ha permesso di riscuotere un enorme successo in termini di partecipazioni. Per non perdere tutto il materiale prodotto è nata l’idea, alla giornalista Cinzia Dal Maso e all’archeologo Francesco Ripanti, di racchiudere tutte queste esperienze “di frontiera” all’interno di un libro.

Ed eccoci qui alla sede di Buy Maremma online, dove turismo e cultura si uniscono, come nella sigla di uno dei Ministeri più importanti del nostro paese, il Mibact. Quella di Grosseto sarà soltanto una delle numerosissime tappe che vedranno la presentazione spostarsi in giro per il nostro Bel Paese, a raccontare chi sono questi professionisti dall’indubbio fascino, ma dalla ancora più spiccata professionalità.

Prenota il tuo posto gratuito a Buy Maremma Online

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

cookieassistant.com